Se hai deciso di sviluppare una Mente Miliardaria, è molto probabile che tu abbia capito anche che per diventare veramente una persona di successo, prima o dopo devi costruire un business, un tuo business.

Devi smetterla di lavorare per altri, devi smetterla di lasciare che il tuo tempo venga sfruttato da altri, e devi sfruttare al meglio le opportunità che la tua testa ti da creando un qualcosa di tuo.

Ed oggi, mio caro, hai la possibilità di leggere una vera e propria bomba nel caso in cui tu volessi sviluppare un business.

Stai per leggere la sintesi di quello che è uno dei libri più utili quando si tratta di attività imprenditoriali, soprattutto se devi ancora metterla in piedi.

Perché vedi, ci sono tanti tipi di business ma, al giorno d’oggi, con il mercato odierno, ce n’è uno che spicca su tutti per efficacia e praticità: sto parlando del business ricorrente, quello dove un cliente non è solo una persona che entra in contatto con te e, per qualche tipo di servizio o prodotto, acquista qualcosa.

Il business ricorrente prevede che il cliente resti legato alla tua azienda, per comprare ancora, ancora e ancora.

Il business ricorrente è tutto quello che, in parole povere, prevede una qualche sorta di legame con il tuo cliente, legame che si può esprimere con un abbonamento.

Ecco che quindi il libro che andiamo ad analizzare oggi ti spiega come creare un’azienda basata sulla ricorrenza: il libro in questione si intitola “il cliente automatico”.

È un libro di John Warillow, autore di “Prendi i soldi e scappa”.

A differenza di quello, che parla della mentalità che devi sviluppare se vuoi diventare una persona di successo, qui si parla di business.

Il libro inizia con una lunga panoramica su quelle aziende, soprattutto start-up, che hanno impostato il loro modello di business sull’automaticità dell’acquisto.

Poi, va a spiegare perché, qualsiasi sia la tua azienda o settore, dovresti ragionare sull’implementare un sistema automatico.

Certo, ci sono alcuni business che si prestano di più e altri di meno, ma quello che ti fa capire il libro è che qualsiasi sia la tua attività, hai comunque modo di impostare almeno un pezzo del business in modo che sia ricorrente.

Ecco che quindi dopo viene fatta una lunga lista, la parte centrale del libro, che spiega i vari tipi di business ricorrenti.

Nove modelli di business in abbonamento, di più semplici, come il modello “all you can eat”, fino a modelli più complicati, come quello della scatola a sorpresa dove, a chi sottoscrive l’abbonamento, ogni tot. di tempo viene inviato un vero e proprio pacco fisico a tema, in base a ciò che hai da vendere.

Non è mia intenzione andare ad analizzare tutti i modelli in questa sede, non avrebbe senso visto che, come dico sempre, dovresti comprare il libro e leggerlo, invece di cercare la scorciatoia grazie ad una sintesi.

Quello che però ti posso dire è che questo libro è una vera e propria manna dal cielo.

Io stesso ho creato delle attività a lato del mio business principale basate su questo modello di attività, e devo dire che i risultati sono straordinari.

Come detto più volte, se vuoi avere successo (soprattutto per quanto riguarda i soldi) ciò che devi fare è sviluppare un’attività tua, che sia controllata da te e che puoi gestire in base alle tue capacità ed al tuo tempo.

“Il cliente automatico” è un libro che devi assolutamente leggere se vuoi che questa tua attività (o queste tue attività) ti rendano al massimo limitando i tuoi sforzi per quanto riguarda la sua gestione.

Se vuoi sviluppare una Mente Miliardaria, leggilo, parola mia non ne rimarrai deluso!

[activecampaign]