Thick Face, Black Heart, ovvero, tradotto letteralmente “Faccia dura, cuore nero”, è un libro che parla di quegli aspetti che DEVI cominciare a fare tuoi se vuoi raggiungere dei successi nella vita (che siano di business, oppure di qualsiasi altro tipo, ad esempio sportivi).

il libro è sostanzialmente diviso in due, e segue quelle che sono le due categorie identificate già nel titolo: le regole per avere una faccia di pietra, e un cuore nero.

Nell’introduzione al libro, infatti, l’autrice spiega che non ci sono molte vie, in questo mondo moderno, se vuoi raggiungere determinati obiettivi: devi definire una tua strada, un tuo obiettivo, e marciare imperterrito lungo la tua via.

Solo che, come immagino tu abbia già avuto modo di constatare, sono molti gli ostacoli che ti si pongono sulla strada verso il successo, manco fossi dentro un livello di Call Of Duty!

Ecco che quindi devi sviluppare, secondo quello che sostiene l’autrice, una faccia di pietra ed un cuore nero.

Vediamo cosa sono questi due aspetti nei dettagli.

Il primo è la faccia di pietra: questo aspetto è ciò che devi sviluppare per, in poche parole, non farti “distrarre” dal mondo esterno.

Per raggiungere determinati risultati hai bisogno di marciare per la tua strada: il mondo moderno, però, tende a portarti verso altri lidi.

Persone che giudicano te ed il tuo operato, il tuo stile di vita, persone che ti dicono che non ce la farai mai, persone che dicono che sei cambiato, insomma, in generale, persone che non sono in accordo con la tua filosofia e i tuoi scopi, e che tentano di “tirarti a sé”.

Solo che, nel 100% dei casi, queste sono persone di insuccesso.

Le persone di successo, infatti, sanno bene che la strada per arrivare a certi risultati è tortuosa, e di certo non ti mettono i bastoni tra le ruote, anzi, ti spingono verso il raggiungimento dei tuoi traguardi.

Mentre le persone di insuccesso, che magari sotto sotto vorrebbero essere importanti, quando ti vedono cambiare per ottenere qualcosa di importante si mettono di mezzo perché non vogliono vederti raggiungere risultati.

Lo sai perché? Perché se tu raggiungi risultati, è palese che loro siano dei falliti.

Se tu fai vedere che facendoti il culo arrivi a portarti a casa qualcosa di importante, allora loro non hanno più modo di giustificare i loro insuccessi.

Mentre se tu resti come loro, se ti lamenti e non fai nessuna azione per risolvere la situazione, allora loro non possono sentirsi così male.

Ecco, avere la faccia di pietra significa, giorno dopo giorno, costruirti uno scudo contro queste persone, ma soprattutto contro le loro parole.

Fregatene di ciò che dicono.

Fregatene dei loro “lavori troppo, ma chi ti credi di essere?”.

Fregatene dei loro giudizi e delle loro continue parole di disapprovazione.

Tu sai dove vuoi arrivare, loro no, quindi non lasciarti trascinare verso il fondo.

La seconda area da considerare il cuore nero.

Ciò che devi considerare qui, come sopra, sono le stesse problematiche che ti si piazzano sulla strada al successo: l’influenza degli altri.

In questo caso però, avere il cuore nero significa essere in grado di staccarti dalla tua posizione, e giudicare dall’alto ogni situazione.

Ti faccio un esempio banale: fondi una società con un socio, perché magari avete competenze complementari e vi trovate bene a lavorare insieme.

Dopo qualche anno la società ottiene discreti risultati: tu vuoi spingere ancora fortissimo sull’acceleratore per arrivare a traguardi ancora maggiori, lui vuole accontentarsi.

Avere un cuore nero significa lasciare perdere i sentimentalismi (perché magari quel socio è pure un amico) e giudicare la situazione per quello che è: hai attaccato a te una persona che ti ha aiutato fino a questo momento, ma che ora vuole tirare i remi in barca. Se vuoi raggiungere degli obiettivi, quella persona va accompagnata gentilmente alla porta.

Attenzione, perché questo passaggio è delicato.

Ci sono “cuori neri” e “cuori neri”: quelli che prendo questa situazione nel lato negativo, sono quelle persone (tendenzialmente truffatori o malintenzionati) che pur di raggiungere i risultati passano sopra tutto e tutti, in malo modo.

Oppure, ci sono quelli che per raggiungere i risultati, superano tutto e tutti, ma senza far del male a nessuno.

Liquidare un socio che ha obiettivi diversi dai tuoi non vuol dire essere una brutta persona, vuol dire saper gestire una normale situazione di crescita.

Truffare le vecchine con lo stratagemma dei contatori dell’Enel, oppure frodare, pur di diventare ricchi, quello sì vuol dire trasformarsi in una persona spregevole.

Ecco che quindi devi sviluppare la capacità di essere uno schiacciasassi, ma nel senso positivo del termine.

Sono il primo a credere nei rapporti (amicizia, lavorativi, etc.) con persone che hanno valore.

Ma sono anche il primo ad essere conscio del fatto che, durante le varie fasi della vita, le persone attorno a noi possano cambiare.

Quindi, come suggerito dal libro, devi imparare a costruirti una corazza e passare sopra tutte le situazioni (soprattutto quelle problematiche e negative) per raggiungere i tuoi risultati!

Se vuoi avere successo, e conosci l’inglese (cosa, nel 2019 non sai ancora leggere in inglese??? Corri a fare un corso ALL’ISTANTE), ti consiglio di leggere questo libro, stabilirà in te un mindset di vero successo!!!

[activecampaign]