La storia che ti voglio raccontare oggi è quella di Nicolas Hayek.

Questo nome forse non ti dirà molto, ma Hayek è il fondatore della Swatch, l’azienda che ha rivoluzionato completamente le regole del gioco per quanto riguarda il mercato degli orologi in Svizzera.

Sebbene sia un vero e proprio game changer, Hayek non è di certo partito con il vento in poppa, anzi!

Nicolas Hayek nacque nel 1928 in Libano e, trasferitosi in Francia, si laurea all’Università di Lione in Chimica e Fisica.  Non potendo continuare i suoi studi a causa della scarsa disponibilità finanziaria, Nicolas accetta di occuparsi della fonderia di materiale ferroviario di un suo parente.

Nonostante i buoni risultati, Nicolas ebbe delle divergenze con il datore di lavoro e decise quindi di mettersi in proprio fondando una propria azienda di consulenza.

Eppure non è qui che Hayek riuscì a creare la sua fortuna.

Per capire il suo successo, devo fare una piccola introduzione.

Nel corso degli anni ’70, in Europa, avvenne un vero e proprio cambio di rotta per quanto riguardava il mondo degli orologi.

Fino a quel momento, la Svizzera valeva il 90% dell’orologeria mondiale.

Tuttavia, nel giro di un solo decennio, Citizen, Casio e Seiko introdussero sul mercato l’economico ed affidabile orologio a quarzo con display digitale, innescando una vera e propria rivoluzione a tutto vantaggio dei competitor giapponesi (all’epoca paragonabili ai cinesi di oggi).

La nuova tecnologia e il basso costo della manodopera giapponese portarono addirittura le principali aziende Svizzere a prendere in considerazione la possibilità di uscire dal settore! Alcune imprese, prima di prendere questa decisione, decisero di affidarsi ala consulenza di Hayek.

Hayek capì che – per quanto riguarda la fascia alta – il prodotto “Made in Switzerland” non aveva concorrenti. Il problema era vincere sulla fascia più bassa.

Hayek quindi propose l’introduzione di un metodo produttivo che mantenesse un alto livello tecnologico, ma più a basso costo: è così che arrivò lo Swatch. Questo fu una vera e propria rottura con il passato!

 Guidò per quattro anni la riorganizzazione delle ASUAG e SSIH, le 2 principali società del settore (che detenevano tra l’altro i marchi di orologi più prestigiosi). Dalla fusione delle due aziende nacque la Société Suisse de Microélectronique et d’Horlogerie, rinominata in seguito Swatch Group.

Hayek, insieme ad altri imprenditori svizzeri, entrò nel capitale sociale della nuova società con una quota di maggioranza e fu anche nominato CEOf.

La sua storia ti dimostra come – per avere successo – non si necessario essere ricchi o potenti; piuttosto, evidenzia quanto serva avere delle conoscenze ed una preparazione a tutto tondo: tecnologia, business, marketing, design e chi più ne ha più ne metta.

Per questo devi studiare, ed anche tanto, prima di fare impresa. Devi essere sicuro al 100% di dove stai investendo il tuo tempo ed il tuo denaro: entrambi sono delle risorse preziose (e non infinite!). Tra l’altro, nonostante tutto il duro lavoro che ci potrai mettere, non è nemmeno detto che vada tutto bene: gli ostacoli sono molteplici!

Poi, i grandi risultati non arrivano di certo velocemente. Ci vuole davvero molta pazienza.

Vuoi essere anche tu una storia di successo come Nicolas Hayek, ma non pensi di essere in grado di investire nel mercato giusto – al momento giusto – come ha fatto lui?

Inscriviti alla newsletter di Mente Miliardaria, per ricevere consigli su dove puoi iniziare il tuo percorso verso i tuoi guadagni!

Per farlo, clicca qui

Sviluppa una Mente Miliardaria o muori provandoci. Al tuo successo!