Oggi ti voglio raccontare la storia di Michael O’Leary.

Probabilmente questo nome non ti dice molto, eppure O’Leary è il CEO di Ryanair: è infatti sotto la sua guida che l’azienda è passata dall’essere una piccola realtà ad accumulare utili per 1,1 miliardi di euro.il tutto è dovuto all’intuizione di O’Leary di trasformare Ryanair in una compagnia low cost.

Sebbene ora sia uno dei più importanti businessman europei, O’Leary non ha avuto sicuramente una vita facile!

Infatti, proviene da una normalissima famiglia, impiegata nel settore tessile, dell’Irlanda. Da giovane è un anonimo barista che mette da parte qualche risparmio per potersi pagare gli studi.

Finito il periodo universitario, con quello che rimane dei suoi risparmi decide di comprare un’edicola. Solo successivamente trova finalmente un’occupazione all’altezza del proprio titolo accademico: passa infatti a lavorare come consulente fiscale per la KPMG.

Nel 1987, incontra un certo Tony Ryan, cliente dell’azienda per la quale lavora, che ha in mente di avviare una compagnia aerea. Decide quindi di affiancarlo, lascia il suo lavoro ed inizia ad occuparsi delle finanze  di  Ryan.

I primi anni di questa compagnia aerea non sono per nulla profittevoli. O’Leary, in qualità di Chief Financial Officier,  capisce per primo che il mercato richiede a gran voce una tipologia di voli low cost, soprattutto per tratte brevi, e con questa idea rivoluziona per sempre il mercato delle compagnie aeree. È il 1990.

Tutto il resto è storia! Oggi Ryanair, qui in Europa, è uno dei principali player, ed O’Leary mantiene tuttora il titolo di Chief Executive Officier.

Perché ho deciso di raccontarti questa storia?

Michael O’Leary è la dimostrazione di come il duro lavoro e la perseveranza possono portare a grandi risultati, senza dover essere per forza ricchi (e senza avere conoscenze potenti!).

La preparazione e l’impegno ti permetteranno di superare qualsiasi ostacolo: devi solo volerlo! Con il giusto mindset e la giusta motivazione puoi davvero arrivare a raggiungere obiettivi che potevano sembrarti impensabili.

Certo, ci vuole tempo: non puoi pensare di toccare determinati traguardi in pochi mesi. Bisogna avere pazienza.

Il successo non è mai veloce o immediato, e soprattutto non arriva mai senza che tu ti sia fatto il mazzo. Quando fai impresa ci possono volere anni, o decenni per cogliere i frutti delle proprie fatiche. Solo chi ha grande forza di spirito  – ed è in grado di gestire un’attività – può farcela.

Pensi di essere come il colonnello Sanders? Se non credi di potercela fare, e vuoi qualche consiglio in più su come investire ed in che settori, unisciti alla newsletter di Mente Miliardaria. 

Per farlo, clicca qui

Sviluppa una Mente Miliardaria o muori provandoci. Al tuo successo!